OTTOBRE, LA MOSTRA "DONNE +DONNE" APRE IL MESE DELLA PREVENZIONE

Quartu celebra il mese della prevenzione sul tumore al seno con una serie di iniziative per sensibilizzare e informare i cittadini. Si parte sabato 2 ottobre con la mostra "Donne più Donne, Storie di rinascita", un originale percorso espositivo ricavato negli spazi esterni della Biblioteca Centrale di Via Dante. Durante il mese di ottobre il cortile della Biblioteca ospiterà giornate dedicate a incontri informativi e screening gratuiti

Data:
30 settembre 2021

Visualizzazioni:
634

Quartu celebra il mese della prevenzione sul tumore al seno con una serie di iniziative per sensibilizzare e informare i cittadini. Si parte sabato 2 ottobre con la mostra "Donne più Donne, Storie di rinascita", un originale percorso espositivo ricavato negli spazi esterni della Biblioteca Centrale di Via Dante. Durante il mese di ottobre il cortile della Biblioteca ospiterà giornate dedicate a incontri informativi e screening gratuiti

La conoscenza nasce dalla parola, l'immagine è ciò che la completa: non c'è nulla di più immediato per lanciare un messaggio di speranza e di resilienza legato all'importanza della prevenzione. E' così che nasce il progetto "Donne più donne, storie di Rinascita", curato dalla fotografa Daniela Cermelli e dall' omonima Associazione "Donne più Donne" in collaborazione con Fondazione di Sardegna e col patrocinio del Comune di Quartu. Storie di donne che si mettono "a nudo" dopo essere passate attraverso l'esperienza della malattia, che celebrano la vita e testimoniano, attraverso i loro corpi, l'importanza di poter accedere a una diagnosi precoce. 

La mostra "Donne più Donne" inaugura sabato 2 ottobre alle ore 11,00 alla presenza delle autorità comunali, dell'autrice e di alcune delle protagoniste degli scatti fotografici. Sarà la Presidente del Consiglio Comunale Rita Murgioni ad accompagnare il taglio del nastro insieme alle assessore e alle consigliere comunali. 

I tumori mammari rappresentano circa il 30% della totalità di tumori maligni diagnosticati alle donne. Numerosi studi hanno dimostrato che la mortalità per tumore del seno si riduce del 25% per le donne che si sottopongono allo screening. Il mese della prevenzione rappresenta un’occasione straordinaria per sensibilizzare l’opinione pubblica ed informare tutte le donne sul ruolo degli screening programmati.  Per questo, durante l’intero arco del mese della prevenzione, gli spazi della Biblioteca adibiti al percorso espositivo saranno a disposizione delle associazioni che vorranno diffondere il messaggio fondamentale della prevenzione. In programma anche incontri con medici ed esperti che offriranno screening gratuiti all'interno di momenti dedicati.

Ulteriori informazioni

Aggiornamento:
30/09/2021, 15:48

Potrebbero interessarti