TROPPE AUTO IN DIVIETO, MA SPERIMENTAZIONE LAVAGGIO STRADE NOTTURNO FUNZIONA

Come annunciato con il dovuto anticipo, la scorsa notte, primo lunedì del mese, è iniziata la sperimentazione relativa al servizio di spazzamento e lavaggio notturno della viabilità stradale. La prima fase ha interessato solo alcune strade cittadine, con qualche intoppo nelle procedure dovuto alla presenza di auto in sosta.

Data:
7 maggio 2024

Visualizzazioni:
1042

Come annunciato con il dovuto anticipo, la scorsa notte, primo lunedì del mese, è iniziata la sperimentazione relativa al servizio di spazzamento e lavaggio notturno della viabilità stradale. La prima fase ha interessato solo alcune strade cittadine, con qualche intoppo nelle procedure dovuto alla presenza di auto in sosta.

Nella prima nottata di sperimentazione il servizio ha riguardato, su ambo i lati, le vie Turati, Gramsci, Nenni, S’Arrulloni, Salieri. L’avvio era stato preceduto dall’attivazione della cartellonistica stradale necessaria a segnalare il divieto di sosta con rimozione forzata, dalle ore 22 alle ore 5 del mattino.

Per le verifiche del caso, e quindi per consentire agli addetti ai lavori di poter svolgere il servizio adeguatamente, si è reso necessario l’ausilio degli agenti di Polizia Locale, coadiuvati dalla presenza del carroattrezzi, affinché fosse possibile rimuovere le autovetture in divieto. Diverse infatti le auto in sosta vietata, per alcune delle quali si è resa necessaria anche la rimozione.

Nonostante gli intoppi il servizio svolto durante la notte, così come previsto dal contratto di igiene urbana e procedendo con gli stessi presupposti delle grandi città europee, ha permesso di ripulire bene le vie interessate, utilizzando prodotti biologici e detergenti disinfettanti ma non nocivi. Un lavoro utile a migliorare il decoro urbano, con le strade pulite nel momento in cui la città si risveglia.

La sperimentazione proseguirà con altre strade coinvolte nel mese di giugno, quando, oltre al primo lunedì, si inizieranno spazzamento e lavaggio notturno anche nel primo martedì del mese, sempre con le dovute precauzioni e trovando adeguate soluzioni in caso di problematiche gravi. In ogni caso sarà importante la collaborazione della cittadinanza, perché le vie sgombre di auto permettono un intervento sicuramente più accurato, oltre che più rapido.

Ulteriori informazioni

Aggiornamento:
07/05/2024, 13:42

Potrebbero interessarti