'LO CHIAMANO BULLISMO', IL 3 DICEMBRE SEMINARIO A CURA DEL DOTTOR LORENZO BRAINA

Prosegue il programma studiato dall’Amministrazione comunale con l’obiettivo di prevenire bullismo e cyberbullismo nelle scuole della città.

Data:
1 dicembre 2022

Visualizzazioni:
270

Prosegue il programma studiato dall’Amministrazione comunale con l’obiettivo di prevenire bullismo e cyberbullismo nelle scuole della città. Il progetto “Occhio alla rete 2022” è stato avviato il mese scorso e avrà un altro appuntamento clou sabato 3 dicembre, alla presenza del dottor Lorenzo Braina, pedagogista e direttore del Centro CREA.

Il binomio problemi-emozioni è una delle maggiori complicazioni dell’età adolescenziale. I primi perché non mancano mai e le seconde perché molto spesso non vengono gestite adeguatamente. Non tutti i ragazzi infatti sono in grado di intervenire sulle proprie problematiche, trasformandole in occasioni di crescita, lavorando sulla propria interiorità per divenirne sempre più padroni; per contro i problemi possono diventare un blocco alla realizzazione personale, ed è in questi casi soprattutto che il giudizio degli altri diventa preponderante, è in questo ambito che si sviluppa il fenomeno del bullismo.

Per questo l’Amministrazione comunale ritiene fondamentale combattere il fenomeno, provando innanzitutto a prevenirlo e poi a eradicarlo laddove è già esploso, cercando soluzioni per soccorrere quei giovani che lo vivono in prima persona e hanno paura di chiedere aiuto. Tanti appuntamenti sono stati quindi programmati con le scuole, in collaborazione con la cooperativa CEMEA Sardegna. Diversi si sono svolti nel mese di novembre, tanti altri sono programmati per dicembre.

Il seminario del 3 dicembre, con orario d’inizio previsto alle ore 10, si intitola ‘Lo chiamano bullismo – Educare alle relazioni tra aggressività, devianza, marginalità e bellezza’. Si terrà nell’Auditorium della Basilica di Sant’Elena Imperatrice, con ingresso gratuito. Il relatore Lorenzo Braina, che in questi mesi, in collaborazione con l’Assessorato ai Servizi Sociali, sta curando anche il Progetto Educando, la Scuola Permanente per Genitori, da diversi anni si occupa di divulgazione pedagogica, consulenze e formazione. Ed è fermamente convinto che il mondo possa essere cambiato con la costante volontà educativa, divulgando la cultura del rispetto verso ogni bambino.

Altri importanti appuntamenti sono già stati calendarizzati per il mese di dicembre. Lunedì 12 è previsto un altro incontro, alla presenza di diversi esponenti delle forze dell’ordine, con l’Ispettore Giuseppina Ruggiero e il Commissario Federica Orecchioni della Polizia di Stato – Compartimento Polizia Postale e delle Telecomunicazioni, nonché due esponenti della Polizia Locale, l’Assistente Scelto Ornella Pittore e l’Assistente Scelto Maria Alessandra Pintus. Mercoledì 14 poi spazio al seminario ‘Educazione alla cultura della legalità in materia di prevenzione e contrasto al fenomeno del bullismo nelle scuole’, a cura del Dirigente della Polizia di Stato dottor Fabrizio Mustaro.

 

Biblioteca-locandina3-dicembre-2022-1

Ulteriori informazioni

Aggiornamento:
01/12/2022, 19:22

Potrebbero interessarti