NUOVO POLO SPORTIVO DI SA FORADA, PASSI AVANTI: C'È IL DECRETO DI FINANZIAMENTO

Nuovo passo in avanti verso la costruzione del nuovo polo sportivo nell’area di Sa Forada. È infatti arrivato il decreto di finanziamento che certifica la conclusione della procedura in capo al Ministero.

Data:
26 agosto 2022

Visualizzazioni:
1245

Nuovo passo in avanti verso la costruzione del nuovo polo sportivo nell’area di Sa Forada. È infatti arrivato il decreto di finanziamento che certifica la conclusione della procedura in capo al Ministero. L'iter prosegue quindi in maniera spedita e in pochi anni sarà possibile trasformare la rinascita degli impianti, e con essi di tutto il quartiere, in realtà.

Il progetto, del valore di circa 2 milioni e mezzo di euro, prevede nuove strutture per sport differenti, e la possibilità quindi di coinvolgere appassionati di diverse discipline. Campi da calcio, basket e pallavolo, pattini e anche ping-pong all’aperto, con accesso per i disabili: tutto all’interno di una rinnovata cornice di verde attrezzato e servizi, e con il vecchio pallone geodetico rimesso a nuovo in funzione multiuso.

Una riqualificazione studiata nei minimi dettagli e trova attuazione grazie ai fondi ottenuti dall’Amministrazione comunale tramite il Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza, nell’ambito della Misura d’investimento ‘Sport e Inclusione Sociale’, all’interno della Missione 5. I vecchi impianti sportivi a ridosso della 554 verranno quindi rinnovati e integrati in un disegno più ampio per dare luce al primo ‘Parco sportivo outdoor’ della città.

L’Amministrazione quartese ha infatti partecipato proponendo la riqualificazione e l’integrazione degli impianti esistenti, abbandonati da tempo e ricadenti su un’area complessiva di oltre 22 mila metri quadrati: un’area urbana degradata viene così trasformata in un punto di forza per la città. Se ne avvantaggiano le associazioni sportive del territorio e la cittadinanza tutta, comprese le persone diversamente abili, che avranno modo di usufruire anch’essi della nuova impiantistica.

Entrando nello specifico il progetto è stato diviso in due Cluster, entrambi finanziati. Il Cluster 1 interessa un’area di 16 mila metri quadrati e ha un valore di 1 milione e 750 mila euro. Prevede la riqualificazione del vecchio campo da calcio, al posto del quale sorgerà un impianto per il calcio a 11, uno per calcio a 7, un campo polivalente dedicato alla pallavolo e alla pallacanestro, una tribunetta per il pubblico e vari servizi connessi.

Il Cluster 2, che ha un valore di 750 milioni di euro, prevede la realizzazione di un nuovissimo pattinodromo e la presenza di un’area verde attrezzata con tavoli da ping-pong all’aperto per i diversamente abili. Vi sarà poi un percorso coperto di collegamento al pallone geodetico già esistente, per il quale è previsto un restyling totale e la rimessa in uso in funzione polivalente per varie discipline, quali ginnastica artistica, pallavolo e pallacanestro.

Ora via alla progettazione esecutiva, per puntare all’assegnazione degli appalti entro la prossima Primavera. La rinascita di Sa Forada è già iniziata, in totale accordo con lo spirito del Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza, che con la Missione 5  si pone l'obiettivo di incrementare l'inclusione e l'integrazione sociale attraverso la realizzazione o la rigenerazione di impianti sportivi che favoriscano il recupero di specifiche aree urbane.

Ulteriori informazioni

Aggiornamento:
26/08/2022, 16:26

Potrebbero interessarti