CONFERIMENTO RIFIUTI TRAMITE VECCHI MASTELLI CONSENTITO SINO AL 16.05

Nel nuovo servizio di igiene urbana del Comune di Quartu, recentemente introdotto, è previsto che tutti gli utenti conferiscano le specifiche frazioni di rifiuto adoperando i contenitori dotati di chip associato all’intestatario della TARI.

Data:
15 aprile 2022

Visualizzazioni:
1851

Nel nuovo servizio di igiene urbana del Comune di Quartu, recentemente introdotto, è previsto che tutti gli utenti conferiscano le specifiche frazioni di rifiuto adoperando i contenitori dotati di chip associato all’intestatario della TARI. Tali mastelli vengono forniti in comodato d’uso gratuito dalla società De Vizia, che gestisce il servizio, pena il mancato ritiro del rifiuto esposto. Tuttavia, in considerazione dell’attuale fase di transizione del nuovo appalto, si protrarrà di qualche settimana il periodo di tolleranza, durante il quale  sarà possibile continuare a utilizzare i vecchi mastelli.

La necessità di salvaguardia degli interessi pubblici connessi all’ambiente e alla sostenibilità ambientale del territorio cittadino, attraverso una necessaria e rilevante riduzione delle quantità di rifiuti indifferenziati destinati allo smaltimento in discarica, per favorire invece il recupero, il riciclaggio e il riutilizzo dei rifiuti, è possibile solo attraverso una puntuale raccolta differenziata.

Il vigente Regolamento comunale di gestione dei rifiuti e igiene del suolo, approvato con delibera di Consiglio Comunale n. 36 del 07/05/2008, prevede che l’Amministrazione comunale rediga specifiche disposizioni e norme tecniche per il conferimento dei rifiuti da parte degli utenti e per l’esposizione su strada dei contenitori nei previsti giorni di raccolta, nonché la ricollocazione all’interno degli stabili dopo la raccolta.

Nel nuovo appalto, nel quale è appunto previsto l’utilizzo di kit di raccolta univocamente associati alle singole utenze TARI, riveste primaria importanza la fase di consegna dei suddetti kit, in funzione della corretta individuazione del produttore del rifiuto e di un adeguato monitoraggio sull’esecuzione del servizio di raccolta, anche in funzione della successiva implementazione del sistema di tariffazione puntuale. Pertanto, affinché tutti gli utenti possano recuperare il nuovo kit di raccolta fornito in comodato d’uso gratuito, in proroga alla precedente scadenza prevista per il 18 aprile, il conferimento dei rifiuti all’interno dei vecchi mastelli sarà ancora consentito sino al 16 maggio p.v.

Appare chiaro infatti che allo stato attuale, qualora si dovesse procedere al ritiro dei soli rifiuti conferiti all’interno dei nuovi kit di raccolta, si avrebbe un evidente e immediato incremento del fenomeno dell’abbandono della spazzatura, con grave pregiudizio per il decoro urbano e l’igiene pubblica, oltre che un consistente aumento dei costi di raccolta e smaltimento dei rifiuti abbandonati. L’Amministrazione comunale confida di concludere la distribuzione dei nuovi kit nel corso di questo ulteriore mese di tolleranza.

 

Ulteriori informazioni

Aggiornamento:
15/04/2022, 14:00

Potrebbero interessarti