“AUTISMO: MONDI DAL FUTURO INCERTO” INCONTRO-DIBATTITO SDR A QUARTU SANT’ELENA

“Autismo: mondi dal futuro incerto” è il tema dell’incontro-dibattito in programma sabato 26 marzo nella Sala degli Affreschi dell’ex Convento dei Cappuccini di Quartu Sant’Elena. Un evento per fare il punto della situazione e parlare dei diritti- bisogni delle persone affette da disturbi dello spettro autistico, attraverso le testimonianze e la voce delle associazioni.

 

Data:
22 marzo 2022

Visualizzazioni:
828

“Autismo: mondi dal futuro incerto” è il tema dell’incontro-dibattito in programma sabato 26 marzo nella Sala degli Affreschi dell’ex Convento dei Cappuccini di Quartu Sant’Elena. Un evento per fare il punto della situazione e parlare dei diritti- bisogni delle persone affette da disturbi dello spettro autistico, attraverso le testimonianze e la voce delle associazioni.

 

Organizzato dall’associazione “Socialismo Diritti Riforme, l’appuntamento, in programma a partire dalle ore 9.30,intende richiamare l’attenzione su un tema che spesso è trascurato. Nel corso dell’incontro, che si avvale del Patrocinio dell’amministrazione comunale quartese, verrà sviscerato il problema dell'autismo sotto vari profili ascoltando l’esperienza e la voce delle associazioni che a vario titolo si occupano del presente e del futuro dei giovani affetti da questa differente modalità di relazione con il mondo esterno e con l’affettività.

A illustrare la proposta di legge unificata sull’Autismo, attualmente all’esame della Commissione Salute e Politiche Sociali, sarà la consigliera regionale Rossella Pinna, prima firmataria di una delle proposte e Segretaria della Commissione. Seguiranno gli interventi di Paola Scano e Marco Granata presidenti rispettivamente della Fondazione A18 e Peter Pan che metteranno in risalto le iniziative per favorire l’integrazione delle persone con disturbi dello spettro autistico e l’impegno dei familiari per offrire un futuro di qualità ai più giovani. A completare il quadro delle iniziative e dei progetti in atto saranno Enza Deiana, tecnico sportivo di Ammentos ASD, e Pierangelo Cappai , presidente di Diversamente ODV.

Uno spazio sarà riservato alle testimonianze a partire da quella programmata di Nicola Abis il giovane autore del libro “Prendi la mia mano blu” (l’autismo spiegato da un autistico) che racconterà la sua esperienza. A introdurre l’incontro, dopo i saluti dei rappresentanti istituzionali, sarà Maria Grazia Caligaris, socia di SDR, coordinerà il dibattito, durante il quale sono previste anche domande del pubblico, la giornalista Francesca Zoccheddu.

“Quando parliamo di mondi dal futuro incerto – ha sottolineato Caligaris – ci riferiamo a una condizione prossima che desta particolare preoccupazione nei genitori di ragazzi autistici. Ansie che crescono nel verificare che questo genere di disturbi richiede particolari attenzioni normative e di gestione della qualità della vita quando l’amore genitoriale avrà esaurito il suo compito. Vuole però anche essere da pungolo verso le Istituzioni affinché si facciano carico di una problematica la cui origine è ancora incerta ma che necessita un impegno comune e un atteggiamento culturale che contempli la cura e la creazione di nuove opportunità e prospettive di crescita per tutti”.

Ulteriori informazioni

Aggiornamento:
22/03/2022, 12:45

Potrebbero interessarti