REDDITO DI LIBERTÀ, TUTTE LE INFORMAZIONI SU CHI PUÒ AVERLO E COME RICHIEDERLO

Si avvisa la cittadinanza che è possibile presentare la domanda per il reddito di libertà.

Data:
24 novembre 2021

Visualizzazioni:
543

Si avvisa la cittadinanza che è possibile presentare la domanda per il reddito di libertà. Istituita dall’articolo 3 del citato D.P.C.M., consiste in un contributo economico, stabilito nella misura massima di 400 euro mensili pro capite, concesso in un’unica soluzione per massimo dodici mesi, con l’obiettivo di favorire, attraverso l’indipendenza economica, percorsi di autonomia e di emancipazione delle donne vittime di violenza in condizione di povertà.

Il contributo è quindi rivolto a donne vittime di violenza, senza figli o con figli minori, seguite dai centri antiviolenza riconosciuti dalle Regioni e dai servizi sociali nei percorsi di fuoriuscita dalle condizioni di difficoltà, residenti nel territorio italiano che siano cittadine italiane o comunitarie oppure, in caso di cittadine di Stato extracomunitario, in possesso di regolare permesso di soggiorno. Ai fini del presente beneficio, alle cittadine italiane sono equiparate le straniere aventi lo status di rifugiate politiche o lo status di protezione sussidiaria.

Tutte le informazioni al riguardo sono disponibili nell’avviso allegato. Chi avesse bisogno di ulteriori chiarimenti può comunque contattare il segretariato sociale comunale dell’Area Adulti, al numero 3387175416, dal lunedì al giovedì dalle 9.00 alle 11.00.

 

Ulteriori informazioni

Ultimo aggiornamento:
24 novembre 2021 , 11:57

Potrebbero interessarti