A QUARTU APPUNTAMENTO COL FESTIVAL FIND

Gli spettacoli culturali coordinati dal Comune di Quartu con la rassegna che ha acceso l’estate quartese proseguono anche in Autunno inoltrato e andranno quindi a collegarsi con quelli previsti in occasione delle festività natalizie.

Data:
18 novembre 2021

Visualizzazioni:
778

Gli spettacoli culturali coordinati dal Comune di Quartu con la rassegna che ha acceso l’estate quartese proseguono anche in Autunno inoltrato e andranno quindi a collegarsi con quelli previsti in occasione delle festività natalizie. Dai concerti alle conferenze, dalle mostre alle rappresentazioni teatrali, eventi per tutti i gusti e per tutte le età che infatti il pubblico quartese, e non solo, ha dimostrato di apprezzare ampiamente. Ora, in collaborazione con la società cooperativa Maya, arriva a Quartu anche il Festival FIND, che prosegue nella realizzazione del suo progetto culturale, iniziato ben 39 ani fa, quando a Cagliari e in tutta la Sardegna la danza, in particolare quella contemporanea, era pressoché sconosciuta.

Il FIND può vantare le prime esibizioni di Enzo Cosimi, Fabrizio Monteverde, Virgilio Sieni, e grandi nomi internazionali come Angelin Preljocaj, Daniel Ezralow, Kazuo Ohno. Su questo solido bagaglio, il festival costruisce di volta in volta nuovi progetti. La qualità e l'innovazione della proposta artistica sono valsi nel triennio 2019-21 il riconoscimento di EFFE – Europe for Festivals, Festivals for Europe, una delle iniziative più importanti dell’EFA (European Festivals Association). Sostenuto e co-finanziato dall’UE, EFFE Label mira a selezionare le eccellenze dei festival attivi in Europa nel poliforme mondo della cultura, dell’arte e dello spettacolo. È quindi un marchio di qualità che viene conferito alle manifestazioni culturali che determinano un impatto significativo sullo sviluppo sociale, economico ed educativo.

Presso l’Auditorium della scuola di Bellavista sono stati programmati 3 appuntamenti, che prevedono la proiezione di ‘Breaking 8’, evento di videodanza che si svolge in collaborazione con una rete di festival internazionali: Video Movimiento (Colombia), Screen Dance Festival (Svezia), FIVC (Cile). I festival partner non solo forniscono le opere di video danza ritenute migliori nelle loro rassegne internazionali, ma concorrono nell’assicurare la circuitazione dei video italiani che il FIND seleziona tramite bando pubblico e mostra prima degli spettacoli.  Gli appuntamenti sono in programma  sabato 20 e sabato 27 alle 21, domenica 28 alle 18. Nei primi due appuntamenti le video proiezioni saranno accompagnate da due perfomance di danza contemporanea: ‘L’effet papillon’ della compagnia francese Art Mouv e ‘Small living space’, della compagnia abruzzese ‘Gruppo e Motion’.

Ulteriori informazioni

Aggiornamento:
18/11/2021, 12:06

Potrebbero interessarti