A 100 anni esatti dalla morte Quartu Sant'Elena omaggia la figura di Giacomo Matteotti

100 anni da quella tragica notizia. 100 anni dalla morte di Giacomo Matteotti, 100 anni senza il suo acume e la sua intelligenza. Ma anche 100 anni di consapevolezza, grazie alla sua lezione di libertà. In occasione dell’anniversario di quel tragico 10 giugno 1924 Quartu ricorderà il giornalista e politico con una breve cerimonia, in programma nel parco omonimo, proprio davanti alla stele a lui dedicata.

Data:
8 giugno 2024

Visualizzazioni:
1087

100 anni da quella tragica notizia. 100 anni dalla morte di Giacomo Matteotti, 100 anni senza il suo acume e la sua intelligenza. Ma anche 100 anni di consapevolezza, grazie alla sua lezione di libertà. In occasione dell’anniversario di quel tragico 10 giugno 1924 Quartu ricorderà il giornalista e politico con una breve cerimonia, in programma nel parco omonimo, proprio davanti alla stele a lui dedicata.

Giacomo Matteotti fu sequestrato appena uscito dalla sua casa. Un vero e proprio agguato di una banda di criminali che lo prelevò in via Pisanelli, a Roma, e lo trascinò all’interno della loro auto. Il corpo del deputato socialista venne ritrovato due mesi dopo in un bosco, a venti chilometri dalla Capitale.

Il delitto suscitò enorme clamore, per l’efferatezza e anche per il tempismo con il quale venne consumato. L’omicidio infatti avvenne appena pochi giorni dopo il coraggioso e accorato discorso di Matteotti a Montecitorio, nel quale il deputato socialista affrontò e accusò Benito Mussolini senza peli senza lingua, senza paura, denunciandone tra le altre cose la corruzione.

A cento anni esatti da quell’omicidio, Quartu vuole ricordare la risolutezza e il coraggio di Giacomo Matteotti con una breve cerimonia nel Parco omonimo, in pieno centro a Quartu, davanti al monumento a lui dedicato, realizzato dall’artista Armandino Lecca e omaggio alla comunità, nel 2004, da parte del Circolo Turati.

Lunedì 10 giugno, alle 9.30, parteciperanno alla cerimonia il Sindaco Graziano Milia, la Presidente del Consiglio Rita Murgioni, assessori e consiglieri. Sono stati inoltre invitati la Presidenza della Giunta e del Consiglio Regionali. Saranno inoltre presenti le delegazioni delle Forze dell’ordine e dell’ANPI. Il docente di Storia contemporanea dell’Università di Cagliari Luca Lecis ne ricorderà la figura in un breve intervento.

 

Cerimonia-Matteotti

Ulteriori informazioni

Aggiornamento:
08/06/2024, 10:07

Potrebbero interessarti