MARI PINTAU, UN EVENTO CON I CANI DA SALVAMENTO PER CELEBRARE LA BANDIERA BLU

Un evento, organizzato dall'Assessorato comunale all'Ambiente, per celebrare la Bandiera Blu 2023, un’iniziativa che celebra la bellezza della spiaggia e di tutto il compendio ambientale che la circonda, un momento di incontro per sottolineare la qualità del lungomare costiero quartese e ringraziare tutti coloro che quotidianamente lavorano per tutelarlo e valorizzarlo.

Data:
8 agosto 2023

Visualizzazioni:
1096

Un evento, organizzato dall'Assessorato comunale all'Ambiente, per celebrare la Bandiera Blu 2023, un’iniziativa che celebra la bellezza della spiaggia e di tutto il compendio ambientale che la circonda, un momento di incontro per sottolineare la qualità del lungomare costiero quartese e ringraziare tutti coloro che quotidianamente lavorano per tutelarlo e valorizzarlo.

Nella cala di Mari Pintau si è tenuta la cerimonia di celebrazione del prestigioso riconoscimento FEE (Foundation for Environmental Education), la più grande organizzazione mondiale di educazione ambientale e sviluppo sostenibile, riconosciuta anche dall’Unesco. Fondata nel 1981 come onlus nel Regno Unito, ha oggi sede centrale a Copenaghen, in Danimarca, ed è presente in 81 Paesi di cinque diversi continenti.

La Bandiera Blu è un simbolo d'eccellenza e riconoscimento del mare pulito, ma non solo. Mari Pintau è uno spettaccolo naturale a cielo aperto, unico nel suo genere, con acque che, alternandosi dal turchese al color smeraldo, brillano dall’alba al tramonto. Le spiaggie candidate sono però valutate anche tenendo conto di rigidi protocolli, che interessano la qualità delle acque di balneazione nonché l’organizzazione delle infrastrutture circostanti. E Quartu anche quest’anno ha confermato il suo standard, il suo impegno per la salvaguardia ambientale.

Spiaggia, ma non solo. Nel lato collinare di Mari Pintau è infatti presente un sito di importanza naturalistica comunitaria con importanti specie arboree, tutelate da ‘Natura 2000’, il principale strumento dell'Unione Europea per la conservazione della biodiversità. La rete ecologica, diffusa su tutto il territorio UE, garantisce il mantenimento a lungo termine degli habitat naturali e delle specie di flora e fauna minacciati o rari. Per quanto riguarda l’Italia interessa il 19% circa del territorio terrestre nazionale e più del 13% di quello marino.

L’iniziativa ha visto la presenza dell’Assessora ai Territori Extraurbani Tiziana Cogoni, del Vicepresidente del Consiglio Comunale Cenzo Naitana e di una delegazione di Consiglieri comunali. Erano inoltre presenti Elisa Mocci, Coordinatore del Settore Servizio Tutela della Natura e Politiche Forestali (TNPF) della Regione Sardegna, il Capitano di Fregata Matteo Gragnani in rappresentanza della Capitaneria di Porto, la squadra dei bagnini dello stabilimento della spiaggia, la Scuola Italiana Cinofilia Sportiva, con i Responsabile regionali Maurizio Basciu e Valeria Fadda, e l’Unità Cinofila di Salvataggio Acquatico, con il Presidente Francesco Naseddu.

Ed è stata proprio l’U.C.S.A., con i suoi amici a quattro zampe, a prendersi la scena durante l’evento. Il gruppo di volontari, costituito da Assistenti Bagnanti mare e dai rispettivi cani, ha infatti simulato diverse situazioni di soccorso di persone in difficoltà in mare. Pastore tedesco, Labrador, Golden Retriver, diverse le razze presenti e in azione a Mari Pintau, ciascuna con caratteristiche particolari, sia per ciò che riguarda le capacità natatorie, sia per l’indole particolarmente socievole, che ben si adattano al lavoro di salvamento sulle spiagge.

Ringraziamo tutti i presenti all’incontro, che dimostra la forte attenzione, l’interesse riposto su questo sito - commenta l’Assessora comunale ai Territori Extraurbani Tiziana Cogoni -. È indubbiamente un orgoglio per la nostra Amministrazione e per la comunità intera che un gioiello del nostro territorio continui annualmente a confermare questo rilevante riconoscimento. Non solo noi sardi ma anche i turisti che scelgono Quartu per le loro vacanze rimangono incantati davanti alla spiaggia di Mari Pintau per i suoi meravigliosi colori, un vero spettacolo naturale a cielo aperto, unico nel suo genere. L’impegno resta massimo affinché venga salvaguardato e possa crescere tutto il compendio naturalistico, con servizi annessi”.

 

1
2
3
3A
4
5
6
7
8
9

Ulteriori informazioni

Aggiornamento:
10/08/2023, 10:50

Potrebbero interessarti