'INCANTI' AL NURAGHE DIANA, LETTERATURA E MUSICA DOPO LE VISITE GUIDATE

Dopo il primo fine settimana di appuntamenti entra nel vivo la rassegna  “Incanti” al Nuraghe Diana e alla Villa Romana, organizzata dalla DD-events con la direzione artistica e scientifica dell’archeologa Patrizia Zuncheddu.

Data:
4 agosto 2023

Visualizzazioni:
1006

Dopo il primo fine settimana di appuntamenti entra nel vivo la rassegna  “Incanti” al Nuraghe Diana e alla Villa Romana, organizzata dalla DD-events con la direzione artistica e scientifica dell’archeologa Patrizia Zuncheddu. L’iniziativa, promossa e finanziata dall’Amministrazione comunale e dalla Fondazione di Sardegna, col patrocinio della Soprintendenza Archeologica di Cagliari, proseguirà fino a tutto il mese di ottobre, con seminari, readings, presentazioni e altri approfondimenti culturali, sempre accompagnati dalle visite guidate per scoprire i segreti dei due bellissimi siti archeologici ubicati nel litorale quartese.

Il programma del weekend prevede per sabato 5 agosto al Nuraghe Diana la presentazione del libro “Lontano dalle vite rabberciate”, scritto da Gianluca Celestino Cadeddu. L’ultima fatica dell’autore sardo, pubblicata a febbraio di quest’anno, approfondisce quelli che sono i più grandi atti d’amore, i più difficili da compiere e i più coraggiosi da affrontare, i più anticonformisti da cercare di promulgare e i più strani per chi li giudica eccentrici e inutili. Lo scrittore ha amato a modo suo qualche donna ma ne esiste solo una di cui è innamorato da sempre: per preservare e curare il suo sentimento per lei tutti i giorni fa delle rinunce difficili, coraggiose, originali e strane. La donna che ha sempre amato non ha linee sinuose o un bel viso illuminato dal sorriso, non ha una voce sensuale e sincera, né un’intelligenza infiorata da pensieri e riflessioni costruttive. La donna che ama è fatta di cielo, acqua, fuoco, aria, sensazioni materne e allo stesso tempo crudeli. La donna che ama si chiama Terra. Ed è sul pianeta Terra che Cadeddu utilizza la scrittura per adagiare in modo ordinato le sue emozioni shakerate con le sue rivoluzioni.

L’approfondimento letterario avrà inizio alle ore 19.30 e sarà preceduto come sempre dalle visite guidate al nuraghe, a partire dalle 18, a cura dell’archeologa, nonché direttrice artistica della rassegna, Patrizia Zuncheddu. Turisti e locali che ancora non hanno visitato la millenaria struttura archeologica o che volessero conoscerla meglio potranno farlo anche domenica, dalle 19 alle 20.30.

Domenica 6 agosto, alle 21, spazio alla musica. Nel suggestivo scenario panoramico ai piedi del Diana risuoneranno le note dei ‘Bob Montalbano Swing Bros’. Sul palco Bob Montalbano alla voce, alla chitarra e all’armonica, Alessandro Angiolini al Sax, Andrea Angiolini al piano, Vittorio Casula al double bass e Marco Sotgiu alla batteria, per un progetto dedicato ai classici della tradizione jazzistica swing, con la particolarità dei testi originali, riscritti in italiano, riguardo storie d’amore e incontri romantici. Una speciale interpretazione per creare un’atmosfera elegante e divertente.

 

Locandina-Incanti-5-agosto-2023
Locandina-Incanti-6-agosto-2023

Ulteriori informazioni

Aggiornamento:
05/10/2023, 16:27

Potrebbero interessarti