PRONTI 130 MILA EURO PER "RICUCIRE" LE PISTE CICLABILI IN CITTA'

Centotrentamila euro per ricucire le piste ciclabili cittadine nel semicerchio che va da vi S’Arrulloni a via Beethoven e da via Salieri a Via S.Benedetto, in un’ottica di continuità e di potenziamento dei percorsi esistenti, protesi verso le spiagge ed il litorale.

Data:
23 dicembre 2022

Visualizzazioni:
907

Centotrentamila euro per ricucire le piste ciclabili cittadine nel semicerchio che va da vi S’Arrulloni a via Beethoven e da via Salieri a Via S.Benedetto, in un’ottica di continuità e di potenziamento dei percorsi esistenti, protesi verso le spiagge ed il litorale.

E’ stato approvato con una delibera di Giunta del 20 dicembre 2022 il Documento Preliminare di Progettazione per “Interventi di rimagliatura di itinerari ciclabili urbani esistenti”: un’intervento in coerenza con le linee strategiche del nuovo Piano della Mobilità della città di Quartu Sant’Elena il cui obiettivo è razionalizzare i flussi di traffico all’interno della città incentivando i mezzi alternativi ed in particolare l’uso della mobilità dolce attraverso l’utilizzo della bicicletta e la promozione delle piste ciclabili. “Da uno studio contenuto all’interno del Piano delle performance comunale per il 2021 si era evidenziato che le piste ciclabili già esistenti in città risultavano estremamente frammentate e non delineavano in realtà un percorso ciclabile continuo e coerente”, spiega l’Assessora al Traffico e alla Mobilità Barbara Manca. “Si è per questo provveduto ad integrare la progettazione in modo da ricreare un percorso ciclabile continuo capace di ricollegare le piste ciclabili esistenti potenziandole pensando anche al centro diffuso del comune”.

 

Di seguito gli interventi individuati e previsti:

1)Via S’Arrulloni: posa di un cordolo di delimitazione della pista ciclabile, in conformità alla normativa vigente, nel tratto in cui la pista ciclabile non è delimitata dal parcheggio per le auto;

2)Via Beethoven: realizzazione di una pista ciclabile a doppio senso di marcia e su corsia riservata, in continuità con quella presente in via S’Arrulloni e nella via Salieri;

3)Incrocio tra Via Salieri, viale Colombo e via S.Benedetto: realizzazione di un collegamento ciclabile in corrispondenza della rotatoria, con attraversamento della stessa in continuità con gli assi stradali convergenti.

“Ora si tratterà di affidare la progettazione esecutiva dei lavori di ricucitura delle piste ciclabili e la loro implementazione nel rispetto del codice della strada e delle normative vigenti: non bisogna dimenticare che l’area d’intervento interessa alcune aree assoggettate a tutela paesaggistica e quindi subordinate al rispetto del PPR e alle relative autorizzazioni. A complemento", conclude la Manca, "verrà quantificato il posizionamento di nuove rastrelliere portabiciclette da realizzare in prossimità delle piste ciclabili  secondo le esigenze espresse dall’Amministrazione in un apposito studio già approvato con apposita determinazione dell’8 novembre scorso”.

Ulteriori informazioni

Aggiornamento:
23/12/2022, 16:49

Potrebbero interessarti