OTTOBRE ROSA A QUARTU: ECCO TUTTE LE DATE PER GLI SCREENING GRATUITI

Dal 13 al 31 ottobre la Biblioteca Comunale di Via Dante si veste di rosa per combattere il tumore al seno. Dopo la fortunata edizione del 2021, torna a Quartu l’iniziativa “Ottobre in Rosa” organizzata dall’Amministrazione Comunale in sinergia con l’Associazione Mai più Sole e Fondazione Taccia per promuovere la prevenzione senologica attraverso iniziative di sensibilizzazione e screening gratuiti, sotto la supervisione di medici specialisti ed esperti.

 

Data:
13 ottobre 2022

Visualizzazioni:
4255

Dal 13 al 31 ottobre la Biblioteca Comunale di Via Dante si veste di rosa per combattere il tumore al seno. Dopo la fortunata edizione del 2021, torna a Quartu l’iniziativa “Ottobre in Rosa” organizzata dall’Amministrazione Comunale in sinergia con l’Associazione Mai più Sole e Fondazione Taccia per promuovere la prevenzione senologica attraverso iniziative di sensibilizzazione e screening gratuiti, sotto la supervisione di medici specialisti ed esperti.

 

 

Oggi la presentazione ufficiale del calendario delle iniziative presso gli spazi all’aperto della Biblioteca: “L’Amministrazione comunale crede in questa iniziativa e non a caso la ripropone per il secondo anno in questi spazi, tradizionalmente votati alla promozione della cultura”. Così il Sindaco si Quartu Graziano Milia, che ha voluto essere presente nella giornata inaugurale dell’ “Ottobre in Rosa” in città. “Lo screening e la prevenzione hanno un valore enorme dal punto di vista sanitario, ma lo hanno anche da un punto di vista della crescita della sensibilizzazione e della consapevolezza”, ha proseguito il Sindaco. “Spesso intorno alle malattie si ha un senso di chiusura, di solitudine e di timore ci impedisce di vivere collettivamente il momento della malattia. Invece stando insieme è possibile affrontare e combattere meglio una malattia che oggi si può sconfiggere. Noi lo facciamo in questi spazi, perché il nostro desiderio è non solo favorire la prevenzione ma una cultura della prevenzione e della salute, tutte cose su cui il Covid ci ha dimostrato che non eravamo ancora pronti”.

“Se vogliamo crescere nella prevenzione oncologica dobbiamo diffondere il messaggio fin dall’età scolare, perché il 40 % dei tumori sono dettati dagli stili di vita”, ha spiegato il dottor Daniele Farci, oncologo, già presidente regionale dell'AIOM (Associazione Italiana Oncologia Medica), componente della Commissione Oncologica Regionale ed attualmente membro del Consiglio di amministrazione nazionale di Fondazione AIOM . Il mese di ottobre è dedicato al carcinoma della mammella, una problematica che interessa la popolazione femminile in modo prioritario ma anche quella maschile: i numeri ci danno una dimensione del fenomeno: sono attesi nel 2022 55 mila nuovi casi di tumore mammario e maligno e in Sardegna si prevedono circa 1500 casi. Ecco perché le campagne di screening come questa sono davvero importanti: il mio invito è sicuramente quello di partecipare, abbinando alla visita senologica anche una mammografia periodica” .

Infine la presidentessa dell’Associazione “Mai più Sole”, Albachiara Bergamini, ha voluto ricordare le date e gli orari delle visite, gratuite e aperte a tutta la cittadinanza:

- 18 ottobre dalle 15:15 alle 18:30 Massimo Dessena, chirurgo oncologo dell’ospedale Policlinico Duilio Casula di Monserrato, coordinatore regionale SIC;

 - 22 ottobre dalle 9 alle 12 Daniele Farci, Direttore del reparto di Oncologia della Nuova Casa di Cura di Decimomannu e coordinatore regionale AIOM;

- 26 ottobre dalle 15:15 alle 18:30 Maria Antonietta Barracciu  Responsabile Radiologia Binaghi, responsabile Senologia diagnostica e di Screening mammografico Asl Cagliari

- 28 ottobre dalle 15:15 alle 18:30 Gianfranco Fancello, chirurgo oncologo dell’ospedale Oncologico Armando Businco.

-31 ottobre dalle 9:00 alle 12:00 Carola Politi Ricercatrice Unità Complessa Radiologia del Policlinico Universitario Duilio Casula di Monserrato

Le visite potranno essere prenotate a partire da oggi al numero: ‎+39 351 890 0247

Non solo screening e incontri con i medici: nelle due settimane dedicate alla prevenzione la Biblioteca ospiterà anche un percorso espositivo organizzato dall’Associazione Mai più Sole, con la mostra “Sguardi” che vede come protagoniste le donne guarite dalla malattia, mentre per l’evento finale il 31 ottobre sempre in Biblioteca si terrà un reading letterario con le testimonianze di tante storie di guarigione, prezioso esempio del valore della prevenzione.  

Locandina-Visite-agg-141022

Ulteriori informazioni

Aggiornamento:
14/10/2022, 19:04

Potrebbero interessarti