CIN CIN CANNONAU, SETTE SERATE ALL'EX CONVENTO SUI SEGRETI DEL VINO

Quanta storia, conoscenza, dedizione, passione e fatica si nasconde dentro un bicchiere di vino? In quello che contiene il Cannonau tanta.

Data:
7 luglio 2022

Visualizzazioni:
454

Quanta storia, conoscenza, dedizione, passione e fatica si nasconde dentro un bicchiere di vino? In quello che contiene il Cannonau tanta. E proprio con l'intento di far conoscere i segreti di questo vino, apprezzato in tutto il mondo e già conosciuto dai sardi tremila anni fa, è nata lo scorso anno la mostra itinerante Cin Cin Cannonau. Visto il grande successo, quest'anno l'appuntamento si rinnova, arricchito da nuovi contenuti e nuovi ospiti, per celebrare il quarto vitigno da vino a bacca rossa più coltivato nell'intero Pianeta.

La mostra accoglierà gratuitamente i visitatori anche a Quartu, per raccontare, attraverso pannelli bilingue, grafici, foto, didascalie e testi, il lunghissimo cammino che 'l'oro rosso di Sardegna' ha percorso da quando già in epoca nuragica l'uomo ha cominciato a conoscerlo, fino ai giorni nostri. Sui pannelli descrittivi della mostra il racconto del Cannonau verrà arricchito da quello dei paesaggi costieri, dei borghi, delle montagne e delle loro peculiarità enogastronomiche.

Ad affiancare la mostra, un percorso che si snoderà in sette serate che coinvolgeranno i visitatori in degustazioni, show cooking, salotti enogastronomici. Iniziative giornaliere che saranno precedute dal racconto dei territori d'origine di vini e prodotti, presentati attraverso proposte turistiche ecosostenibili, quali trekking, bird-watching e itinerari culturali o enogastronomici. L'obiettivo è far apprezzare e distinguere le caratteristiche delle diverse varietà di Cannonau, e le ragioni di queste differenze, dovute al clima e al territorio. E verrà anche spiegato come abbinarlo ai cibi e utilizzarlo in cucina.

Nella suggestiva location del Chiostro dell'Ex Convento dei Cappuccini, in via Brigata Sassari, la mostra sarà aperta tutti i giorni dalle 18.30 alle 21.30. Il ricco calendario delle serate invece si aprirà il 9 luglio alle 19.30 con l'Aperitivo in rosa, che prevede la musica dal vivo di Simona Arrai alla voce, Sandro Mura al piano e naturalmente la degustazione del vino, protagonista assoluto di Cin Cin Cannonau.

Nelle serate di domenica 10 e mercoledì 13 luglio, dalle 19.30, doppia degustazione guidata: 'Cannonau Frontemare' e 'Cannonau ad Orgosolo'. Il padrone di casa, il sommelier professionista Fabrizio Livretti, guiderà i presenti al riconoscimento di qualità visive, olfattive e gustative di cinque vini in esame, premiati in concorsi enologici o con speciali caratteristiche. Sarà un'occasione speciale per capire meglio il Cannonau e il perché sia riuscito a raggiungere tanti consensi nel Mondo.

Lunedì 11 e giovedì 14 invece, sempre alle 19.30, sarà la volta dei salotti enogastronomici: 'Pani, casu e binu a rasu' e 'D.O.P. & D.O.C'. In queste due imperdibili serate saranno presentati i vini e i prodotti agroalimentari tipici regionali che ben si sposano con le diverse tipologie di Cannonau in degustazione. Veri e propri salotti dove la padrona di casa, Cristina Mamusa, sommelier ed esperta del gusto, accoglierà gli ospiti facendoli accomodare in semicerchio, per poi raccontare prodotti o pietanze, offrendole in degustazione e intavolando una chiacchierata tra le parti, pronta a soddisfare ogni curiosità sugli argomenti trattati.

Martedì 12 e venerdì 15 luglio, alle ore 19.30, sarà infine la volta dello show cooking, uno degli appuntamenti più attesi. Le due serate, con sorpresa, intitolate rispettivamente 'Uno spuntino in Supramonte' e 'Aperitivo in riva al mare', offriranno ai partecipanti strumenti e conoscenze per poter replicare una cena sarda con gli amici. Dall'antipasto al dolce, i presenti potranno seguire le varie fasi di preparazione per poi degustare gli stessi cibi in abbinamento con le tipologie dei vini consigliati.

La mostra Cin Cin Cannonau, biglietto da visita per la Sardegna e importante strumento di promozione turistica, è organizzata dall'Associazione Botteghe in Piazza, con il patrocinio del Comune di Quartu, della Fondazione Sardegna, del Consorzio Pecorino Romano Dop e Consorzio Fiore Sardo Dop e della Fondazione Italiana Sommelier. Si inserisce nel calendario della rassegna 'La Luna sotto casa', organizzata con il coordinamento organizzativo dell'Associazione Enti Locali per le attività culturali e lo spettacolo.

"Il territorio di Quartu ha una lunga tradizione nel settore vitivinicolo - ha affermato l'Assessora alle Attività produttive Rossana Perra -, secoli di esperienza che ancora oggi si rinnovano con una produzione di assoluta qualità, di certo favorita dalla vicinanza al mare e dalla brezza salina, che garantiscono ai nostri vini la caratteristica mineralità. Dopo un periodo di appannamento durante la pandemia, il mercato dei vini ha ripreso vigore, a testimonianza dell’importanza che riveste il settore nel sistema produttivo isolano. Anche per questo sosteniamo con convinzione l’iniziativa proposta dall’associazione Botteghe in Piazza. Perché approfondire la storia, la qualità, gli abbinamenti dei nostri vini, e nel caso specifico il cannonau, che è indubbiamente uno dei nostri punti di forza, contribuisce alla sua valorizzazione e, di conseguenza, alla sua commercializzazione».

L'ingresso è gratuito; per partecipare alle serate dal 10 al 15 luglio è necessaria la prenotazione al numero 338 9169211.

 

cin-cin-cannonau-locandina

 

Ulteriori informazioni

Aggiornamento:
07/07/2022, 12:57

Potrebbero interessarti