DA GIUGNO VIA AL SERVIZIO DI RIMOZIONE DELLE AUTO, IL CARROATTREZZI EFFETTUERÀ ANCHE L’ATTIVITÀ ITINERANTE

Da giugno sarà operativo a Quartu il servizio in concessione di rimozione, trasporto e custodia dei veicoli.

Data:
18 maggio 2022

Visualizzazioni:
2382

Da giugno sarà operativo a Quartu il servizio in concessione di rimozione, trasporto e custodia dei veicoli. A conclusione della gara l’appalto è stato infatti affidato a una ditta di Quartucciu e nei prossimi giorni si potrà procedere alla stipula del contratto, che di fatto consentirà di mettere ordine nelle strade cittadine e intensificare quanto sinora garantito solo in casi d’urgenza.

Il servizio di rimozione, trasporto e custodia dei veicoli nel territorio del Comune di Quartu Sant’Elena è stato affidato, a norma dell’art.159 del Codice della Strada e delle altre norme che regolano la materia, alla Ditta ‘Eredi Pau Emilio di Dolores e Maria Rita e Nunziata Pau snc’. L’accordo, che verrà ora ratificato con la stipula del contratto, prevede una durata di due anni a decorrere dall’inizio della gestione del servizio, con la possibilità di rinnovo per due ulteriori annualità agli stessi patti e condizioni.

Il Comune aveva già definito le tariffe, sulla base delle indicazioni ministeriali di base sottoposte ad aggiornamento Istat. Il ritiro dell’auto sarà garantito anche di notte recandosi nel deposito della ditta concessionaria del servizio.

L’affidamento in concessione permetterà un controllo più attivo del territorio. Sino ad ora infatti l’intervento era garantito soltanto su richiesta dei cittadini, per violazioni concernenti la sosta dei veicoli davanti a passi carrabili, ostruendo quindi l’uscita delle auto dai garage, oppure per  parcheggi senza autorizzazioni negli stalli riservati alle persone diversamente abili.

Pochi interventi quindi, in quanto limitati ai soli casi in cui si riceveva la richiesta di intervento. A partire con tutta probabilità dal mese di giugno invece si potrà usufruire di un servizio aggiuntivo di controllo della città, dal centro al litorale, che in particolare nel periodo estivo diventa fulcro di situazioni di parcheggio selvaggio, soprattutto nelle parti più estreme del territorio, vicino alle spiagge di Mari Pintau e Kal’e Moru, ma anche al Poetto.

Come precisato nel bando, il contratto prossimo alla firma prevede infatti anche l’attività itinerante del mezzo di rimozione, che accompagnato dalla pattuglia dei vigili, due giorni alla settimana preventivamente concordati, circolerà nel territorio per intervenire nei casi in cui non verrà rispettato quanto previsto dal Codice della Strada.

Sarà inoltre garantita una maggiore rapidità di risposta per il servizio a chiamata, in particolare nella fascia d’orario di attività del Comando di Polizia Locale, ovvero dalle 7 alle 21. L’Amministrazione si sta adoperando per estendere la fascia oraria attualmente garantita, fermo restando che la rimozione sarà possibile per le urgenze anche la notte, contattando le forze di Polizia in servizio.

Stiamo finalmente dando avvio a un servizio importante di cui Quartu ancora non disponeva. Un servizio che permetterà di dare risposte pronte, rapide, tutelando coloro che pagano i passi carrai e tante altre persone costrette a subire l’inciviltà di altri automobilisti - spiega l’Assessora alla Mobilità e ai Trasporti Barbara Manca -. Vorrei inoltre ricordare che il 50% dell’incasso delle sanzioni sarà investito in sicurezza stradale e in altre attività svolte dalla Polizia Locale. Un contributo sostanziale per mettere ordine in città e garantire ai cittadini e a tutti coloro che rispettano le regole un flusso veicolare consono a una grande città qual è Quartu” conclude l’esponente della Giunta Milia.

Ulteriori informazioni

Aggiornamento:
18/05/2022, 16:11

Potrebbero interessarti