ESTENSIONE SUSSIDI L.R. 11/1985 AI TRAPIANTATI D'ORGANO SOLIDO NON RENALE

La Regione Sardegna con la Legge Regionale n. 3 del 9 marzo 2022 (Legge di Stabilità 2022) ha aggiornato il quadro normativo regionale di riferimento relativo ai sussidi per i trapiantati di organo solido. In particolare l’art.6 della suddetta legge ha introdotto specifiche norme per la parificazione dei diritti dei trapiantati di organo solido.

Data:
3 maggio 2022

Visualizzazioni:
522

La Regione Sardegna con la Legge Regionale n. 3 del 9 marzo 2022 (Legge di Stabilità 2022) ha aggiornato il quadro normativo regionale di riferimento relativo ai sussidi per i trapiantati di organo solido. In particolare l’art.6 della suddetta legge ha introdotto specifiche norme per la parificazione dei diritti dei trapiantati di organo solido. Nel primo comma ha disposto che: “I sussidi di cui all'articolo 1 della legge regionale 8 maggio 1985, n. 11 (Nuove norme per le provvidenze a favore dei nefropatici) sono estesi ai trapiantati d'organo solido non renale, ad esclusione dei contributi forfettari di cui al quarto alinea del medesimo articolo.” Nel terzo comma ha disposto altresì che “Il comma 3 dell'articolo 18 della legge regionale 30 giugno 2011, n. 12 (Disposizioni nei vari settori di intervento) e il comma 18 dell'articolo 5 della legge regionale 13 aprile 2017, n. 5 (Legge di stabilità 2017) sono abrogati”.

Pertanto a decorrere dal 1 gennaio 2022 i sussidi di cui all’articolo 1 della legge regionale 8 maggio 1985, n. 118 (con esclusione delle provvidenze indicate al comma 4) sono estesi anche ai trapiantati d'organo solido non renale. In merito alla decorrenza dei sussidi di cui alla LR 11/85 si ricorda che, con deliberazione n.36/49 del 31/08/2021, la stessa è stata fissata dal mese successivo a quello di presentazione della domanda da parte del beneficiario. Sono invece riconosciute a partire dal giorno dell'intervento, come espressamente previsto dal dispositivo della legge regionale n. 17 del 22 novembre 2021, art.6 comma 2, “Le provvidenze economiche previste dalla legge regionale 8 maggio 1985, n. 11 (Nuove norme per le provvidenze a favore dei nefropatici) per il rimborso delle spese di viaggio, trasporto e soggiorno per interventi di trapianto.

Gli interessati al riconoscimento del diritto al rimborso succitato devono presentare domanda, entro un anno dalla data del trapianto, a decorrere dal 1° gennaio 2021, e allegando i documenti indicati nell'articolo 12 della legge regionale n. 11 del 1985, tramite le seguenti modalità:

  • a mano c/o l’Ufficio Protocollo, via Eligio Porcu, 141;
  • via mail all’indirizzo Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.;
  • via pec all’indirizzo Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo..

Per ulteriori informazioni  rivolgersi al n. 070/86012712 o scrivere una mail all’indirizzo: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo..

Ulteriori informazioni

Aggiornamento:
03/05/2022, 10:40

Potrebbero interessarti