Mensa Scolastica

Servizio che consiste nella somministrazione di pasti e bevande agli alunni in ambiente scolastico.

Data:
9 febbraio 2022

Visualizzazioni:
16629

Servizio che consiste nella somministrazione di pasti e bevande agli alunni in ambiente scolastico.

Cos'è

È un servizio pubblico essenziale a domanda individuale che garantisce agli studenti un pasto confezionato secondo gli standard qualitativi previsti dalla normativa nazionale in materia di ristorazione collettiva e in osservanza alle  Linee di indirizzo nazionale per la ristorazione scolastica del Ministero della Salute, finalizzato a facilitare l’adozione di abitudini alimentari corrette sin dall’infanzia e a favorire la prevenzione delle patologie cronico-degenerative (obesità, diabete, malattie cardiovascolari, osteoporosi, ecc.) che annovera tra i suoi principali fattori di rischio proprio la cattiva alimentazione.

La possibilità di accedere ad una sana alimentazione per il raggiungimento del migliore stato di salute ottenibile, specialmente nei primissimi anni di vita è un diritto fondamentale, come indicato nella “Convenzione dei diritti dell’infanzia”, adottata dall’ONU nel 1989, e nella revisione della “European Social Charter” del 1996.

Gli alunni vengono educati all’apprendimento di abitudini e comportamenti alimentari salutari: imparano a consumare ciò che hanno nel piatto evitando gli sprechi e cominciano ad apprezzare sapori nuovi e alimenti che, a volte, non vengono consumati a casa.

La ristorazione scolastica può così svolgere un ruolo essenziale nell’educazione alimentare e nella promozione della salute coinvolgendo gli insegnanti, gli studenti e le loro famiglie.

A chi si rivolge

Destinatari del servizio:

Il servizio si rivolge agli alunni iscritti e frequentanti le scuole dell'infanzia, primaria e secondaria di primo grado della città di Quartu Sant’Elena.

Chi può presentare:

I genitori di alunni iscritti e frequentanti le scuole dell'infanzia, primaria e secondaria di primo grado della città di Quartu Sant’Elena.

 

Accedere al servizio

Come si fa:

A partire dal 9 gennaio 2023 il servizio di ristorazione scolastica sarà oggetto di una novità organizzativa con riferimento alla prenotazione e al pagamento dei pasti.

Il nuovo software consente ai genitori di comunicare le proprie scelte ed esigenze in modo facile e rapido, sia dal Portale Genitori, che dall’app per smartphone ComunicApp, disponibile su Android e iOs e studiata in modo tale da favorirne l’utilizzo da parte di tutte le famiglie. Le lettere con le credenziali di accesso che permetteranno ai genitori di visualizzare il proprio profilo e l’anagrafica dello studente sono state consegnate a mano ai bambini. Per l'utilizzo del Portale Genitori e dell'applicazione ComunicApp si rimanda al Manuale d'uso e all'infografica.

Qualunque informazione potrà essere richiesta presso lo Sportello informativo sito al Piano Terra del Palazzo Comunale di via Porcu 141 Quartu Sant’Elena nei giorni martedì e giovedì dalle ore 15 alle ore 18, oppure via mail all’indirizzo Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. o contattando il numero telefonico 070/15252309 nei giorni martedì e giovedì, dalle ore 15 alle ore 18.

Personale amministrativo di riferimento:

Luana Crabu

Modalità di autenticazione al servizio: Accesso libero

Contatti

Uffici a cui rivolgersi:

Area di riferimento:

Cosa serve

Modulistica:

Costi e vincoli

Costi:

Con l’avvio della concessione è cambiato il sistema di pagamento e gestione del servizio. Il pagamento delle rette si effettua esclusivamente tramite la Piattaforma PagoPA, accedendo all’area web dedicata sul Portale Genitori o tramite l’app ComunicApp indicando l’importo da versare, scegliendo la modalità di Pagamento Online o generando un Avviso di pagamento. La mancata ricarica del credito genera la non erogazione del pasto.

Il mancato pagamento delle quote comporta l’esclusione dal servizio mensa fino a quando tale pagamento non verrà regolarizzato.

L’esenzione totale dal pagamento del servizio si ha solo per i residenti del Comune e a seguito di segnalazione e certificazione da parte dei Servizi Sociali. L’esenzione parziale dal pagamento del servizio prevede riduzioni nei pagamenti delle somme dovute a seconda della fascia di reddito I.S.E.E. di appartenenza, solo per i residenti nel Comune.

Tempi e scadenze

Ulteriori informazioni

Aggiornamento:
25/01/2024, 13:20

Potrebbero interessarti