AGGIORNAMENTO AL DUP: LA GIUNTA ACCELERA SULLE GRANDI OPERE

Fornaci Picci, Ex Distillerie Capra, nuova Piazza Dessì e nuovo Mercato Civico, Teatro cittadino. La Giunta Milia accelera il passo sulle Grandi Opere in città ed affina ulteriormente gli obiettivi di mandato attraverso l’aggiornamento del DUP (Documento Unico di Programmazione) 2024/2026, all’interno del quale si trova il Programma Triennale delle esigenze pubbliche che per la loro ampiezza, complessità realizzativa ed articolazione gestionale si prestano particolarmente ad essere realizzate attraverso il ricorso a forme di parternariato pubblico/privato. 

Data:
9 aprile 2024

Visualizzazioni:
438

Fornaci Picci, Ex Distillerie Capra, nuova Piazza Dessì e nuovo Mercato Civico, Teatro cittadino. La Giunta Milia accelera il passo sulle Grandi Opere in città ed affina ulteriormente gli obiettivi di mandato attraverso l’aggiornamento del DUP (Documento Unico di Programmazione) 2024/2026, all’interno del quale si trova il Programma Triennale delle esigenze pubbliche che per la loro ampiezza, complessità realizzativa ed articolazione gestionale si prestano particolarmente ad essere realizzate attraverso il ricorso a forme di parternariato pubblico/privato. 

L’aggiornamento è stato reso necessario al fine di includere nell’elenco ulteriori esigenze pubbliche dell’Ente, come ad esempio il capitolo relativo all'affidamento gestionale del Teatro "Il Nuovo" o la componente esecutiva e gestionale del futuro polo di Studi presso le ex Distillerie Capra. Grandi opere ma non solo: anche la gestione delle entrate tributarie e della sosta a pagamento, che si avviano verso una possibile esternalizzazione, o i servizi energetici per la gestione degli impianti tecnologici degli edifici comunali fanno parte dell'elenco.

L’aggiornamento mette un punto fermo sulle priorità dell’Amministrazione comunale riguardo le grandi opere da qui alla fine del mandato. Proprio nelle scorse settimane l’Amministrazione Comunale di Quartu Sant’Elena aveva costituito una cabina di regia interna per stimolare investimenti e forme di partnership pubblico-privata legate ai progetti di riqualificazione delle Fornaci Picci e delle ex Distillerie Capra, attraverso azioni mirate di comunicazione e di informazione destinate ai potenziali partners. Un passo propedeutico al lancio della manifestazione d’interesse sui due grandi interventi destinati a cambiare il volto urbanistico della terza città della Sardegna.
Riguardo la riqualificazione dell’area industriale “ex Fornaci Picci” in particolare, oltre al finanziamento ad opera del programma PINQUA si prevede anche il cofinanziamento da parte di uno o più operatori privati e perciò si intende verificare la presenza sul mercato di una o più Società di gestione del risparmio (SGR) o similare interessate alla costituzione di un fondo immobiliare ad apporto per l’affidamento di progettazione definitivo-esecutiva, alla realizzazione ed alla futura gestione degli immobili nell’ambito della riqualificazione del complesso. Anche per le “Ex Distillerie Capra”, recentemente acquisite al patrimonio immobiliare comunale con un investimento di oltre un milione di euro, prima di intraprendere la realizzazione dell’opera pubblica mediante risorse proprie ed eventuale indebitamento, l’Amministrazione  intende verificare la presenza sul mercato di operatori economici che garantiscano la progettazione esecutiva, la realizzazione e la futura gestione in concessione in cambio di un canone di disponibilità a carico dell’Ente o dell’eventuale nuovo soggetto giuridico scaturente dagli accordi di collaborazione in essere tra questa Amministrazione e l’Università degli Studi di Cagliari.

L'aggiornamento al DUP sarà sottoposto all'esame dell'Aula nella seduta consiliare del 9 aprile 2024, a partire dalle ore 18.00.

Ulteriori informazioni

Aggiornamento:
09/04/2024, 18:56

Potrebbero interessarti