SÌ ALLA DIGITALIZZAZIONE, COL BOTTONE 'MULTE ON LINE' TUTTE LE INFO SUL VERBALE

Un altro passo avanti nel processo di digitalizzazione della macchina amministrativa, un’altra novità per avvicinare le istituzioni ai cittadini, facilitando e velocizzando le pratiche di loro interesse.

Data:
15 febbraio 2023

Visualizzazioni:
1067

Un altro passo avanti nel processo di digitalizzazione della macchina amministrativa, un’altra novità per avvicinare le istituzioni ai cittadini, facilitando e velocizzando le pratiche di loro interesse. Arriva a Quartu il servizio ‘Multe on line’, che permetterà di visionare, verificare e pagare il proprio verbale direttamente dal sito istituzionale del Comune.

L’Amministrazione comunale, nell’ottica di un miglioramento continuo, si fa promotrice dell’uso di strumenti e modelli che realizzino i principi della cittadinanza digitale, portando avanti tutte le iniziative utili a cogliere le opportunità che le tecnologie digitali abilitano, sia nell’ambito dei processi lavorativi interni del Comune, sia nei rapporti tra questo e cittadini e imprese.

Con questi presupposti è stato attivato nella home page del sito istituzionale del Comune il nuovo bottone ‘Multe on line’, inserito su sfondo blu nella sezione ‘Servizi utili’. L’avvio del nuovo sistema di gestione delle sanzioni consente di velocizzare notevolmente le pratiche inerenti. Il sanzionato ha infatti la possibilità di inserire il proprio numero di verbale e consultarlo immediatamente in formato digitale.

Notevoli i vantaggi del nuovo servizio, anche di carattere ambientale, in considerazione del conseguente risparmio di carta che si genera grazie alla compilazione on line. Tramite il portale è infatti possibile visionare il verbale, inserire i dati conducente nei casi in cui sia richiesto per eventuali decurtazioni, avere informazioni più dettagliate sulla multa, anche nell’ottica di eventuali ricorsi, e anche pagarla.

Il pagamento delle sanzioni tramite portale vuole essere anche un incentivo verso quella fascia di trasgressori che non paga. Il livello di evasione è infatti indubbiamente eccessivo e pertanto il nuovo servizio è stato pensato anche per promuovere dinamiche di facilitazione che permettano all’utenza di interfacciarsi rapidamente con la Pubblica Amministrazione.

La novità verrà d’ora in poi comunicata anche negli stessi verbali, affinché tutti i sanzionati ne siano subito a conoscenza, sempre con l’obiettivo finale di garantire il massimo grado di trasparenza e proseguire nel processo di trasformazione digitale.

Con il rafforzamento dell’infrastruttura e la realizzazione di servizi online di ultima generazione, la Pubblica Amministrazione mette a disposizione dei propri utenti il proprio patrimonio informativo in maniera semplice e accessibile, tenendo conto delle esigenze dei destinatari, con l'obiettivo di ridurre tempi di attesa, costi ed oneri burocratici.

Ulteriori informazioni

Aggiornamento:
16/02/2023, 12:19

Potrebbero interessarti