'BIS!', LA CAMPAGNA DI ANCI CHE PUNTA ALLA RIDUZIONE DEGLI SPRECHI ALIMENTARI

Nell’ambito di un progetto più ampio sulla riduzione degli sprechi alimentari finanziato dal Ministero della Transizione Ecologica (MITE), Anci promuove su tutto il territorio nazionale la Campagna nazionale di comunicazione BIS!, finalizzata alla riduzione degli sprechi alimentari nella ristorazione commerciale, attraverso la diffusione della pratica dell’asporto del cibo non consumato, mediante l’utilizzo della cosiddetta food-bag o familiy-bag.

Data:
3 maggio 2022

Visualizzazioni:
477

Nell’ambito di un progetto più ampio sulla riduzione degli sprechi alimentari finanziato dal Ministero della Transizione Ecologica (MITE), Anci promuove su tutto il territorio nazionale la Campagna nazionale di comunicazione BIS!, finalizzata alla riduzione degli sprechi alimentari nella ristorazione commerciale, attraverso la diffusione della pratica dell’asporto del cibo non consumato, mediante l’utilizzo della cosiddetta food-bag o familiy-bag.

La campagna intende coinvolgere attivamente utenti ed esercenti delle attività di ristorazione commerciale verso l’adozione di comportamenti e prassi operative in linea con la necessità e l’urgenza di ridurre drasticamente lo spreco alimentare e, con esso, il consumo inutile di risorse naturali utilizzate lungo tutto il percorso che accompagna il cibo dal campo (o dal mare) fino alla tavola. In particolare gli esercizi di ristorazione sono invitati ad assumere misure e strumenti di comunicazione - rivolti ai propri clienti - che promuovano attivamente una maggiore consapevolezza del ‘valore del cibo’ e, con essa, la pratica virtuosa dell’asporto dei propri avanzi, superando diffidenze e imbarazzi.

La campagna si avvale della collaborazione del CIAL (Consorzio Nazionale lmballaggi in Alluminio), grazie alla quale le prime 250 attività di ristorazione che aderiranno alla campagna riceveranno un ‘kit di benvenuto’ composto da circa 200 contenitori da asporto e da materiali di comunicazione da utilizzare nel proprio locale.

A supporto della campagna e delle attività di sensibilizzazione attivate dai ristoratori nei confronti dei propri clienti sono stati predisposti diversi materiali di comunicazione (spot audio, pillola video, banner web, materiale grafico), liberamente scaricabili dal sito web di progetto all'indirizzo http://sprecoalimentare.anci.it/materiali-di-comunicazione/.

Per aderire alla campagna, le attività di ristorazione dovranno inviare la propria richiesta di adesione dal seguente indirizzo: http://sprecoalimentare.anci.it/ristorazione/indagine-spreco-alimentare/adesione. Le adesioni pervenute saranno visibili, previa approvazione, al link seguente: http://sprecoaIimentare.anci.it/ristorazione/adesione-campagna/ricerca. Per maggiori informazioni sulla campagna e sulle possibili modalità di collaborazione è possibile contattare la dott.ssa Marzia Bilotta dell'ANCI ai seguenti recapiti: 06.68009284 - 366.3741821 - Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo..

Ulteriori informazioni

Aggiornamento:
03/05/2022, 10:20

Potrebbero interessarti